Io Respiro vuole aiutare gli anziani a cambiare aria

La campagna di prevenzione rivolta agli over 65 sensibilizza e contrasta le malattie respiratorie

Per informare le persone sulle patologie respiratorie e sull’importanza della prevenzione, è nata la campagna dedicata agli over 65 Io Respiro, promossa dal Centro Studi di Economia Sanitaria in collaborazione con Senior Italia FederAnziani.

La campagna prevede una serie di convegni con pneumologi nei quali sarà illustrata l’importanza dei corretti stili di vita (lotta al tabagismo) e di imparare a riconoscere i sintomi delle malattie respiratorie e a non sottovalutarli.

Nei convegni si parlerà in particolare della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e si potrà effettuare una spirometria per verificare lo stato dei propri polmoni, per far capire l’importanza di diagnosticare e gestire correttamente le malattie del respiro. 

In Italia la diagnosi di BPCO è sottostimata soprattutto perché i pazienti raccontano tardi i sintomi al proprio medico che di conseguenza fa scarso uso della spirometria. 

Recentemente, una indagine ha evidenziato come solo il 23,9% degli over 65 abbia fatto almeno una volta la spirometria e solo il 5,2% si sia sottoposto almeno una volta nella vita alla misurazione della saturazione dell’ossigeno.

L’Associazione Anziani di Tradate ha aderito alla campagna Io respiro. La presidente Alberta Veronesi (a sinistra nella foto) ha messo a disposizione la sala grande di Villa Centenari (sede dell’associazione) per ospitare il convegno in programma Venerdì 5 Aprile alle ore 15.

A moderare gli interventi Antonella Fumagalli, presidente regionale di Senioritalia. Come relatore esperto di pneumologia, la Dott.ssa Margherita Negri, molto conosciuta sul territorio essendo stata a lungo primario alla Fondazione Maugeri di Tradate, parlerà della BPCO.

In questo convegno è prevista una novità organizzativa che è l’affiancamento di un medico di medicina generale, il dottor Luigi Luce (a destra nella foto), con il compito di raccontare cosa accade nella quotidianità quando un paziente si presenta dal proprio medico lamentando i sintomi della BPCO.

I partecipanti all’incontro potranno prenotare (gratuitamente) una spirometria, effettuata nei giorni successivi presso i locali dell’infermeria della sede dell’associazione anziani di Villa Centenari.

Con questa iniziativa l’associazione anziani di Tradate inaugura il ProgettoPrevenzione che prevede altri incontri in cui informare sulla salute in ottica di prevenzione.

michiamoaldo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.