Mai stanchi, i Sempreattivi a Tradate sono sempre più numerosi

Cresce in partecipazione e numero di iniziative il gruppo di anziani impegnato nel volontariato

Il progetto Anziani Sempreattivi organizzato nel 2014 nell’ambito degli Stati generali del welfare di Tradate, prevede un intervento dei volontari in favore degli anziani per insegnare o contribuire a migliorare, l’utilizzo della posta elettronica per informarsi o mantenersi informati. In particolare, attraverso Tablet o Smartphone. Per agevolare la partecipazione il Comune ha messo a disposizione dei tablet assegnati gratuitamente (in comodato d’uso) ai senior. Sempre gratuita, è la partecipazione al corso.

Il numero degli iscritti è aumentato velocemente, soprattutto dopo l’adesione al progetto dell’istituto Geymonat di Tradate attraverso il progetto di volontariato delle scuole, alternanza scuola-lavoro. La presenza di un gruppo di studenti ha infatti permesso di affiancare (quasi) un volontario ogni due senior, che quindi hanno potuto avere risposte veloci ai dubbi e assistenza durante le esercitazioni.

Oggi il gruppo è costituito da quasi 50 senior e i primi iscritti, del 2014, possono già affiancare i nuovi arrivati, in funzione di tutor. Il numero dei partecipanti è aumentato anche perché il gruppo dei “sempreattivi” fin dall’inizio non si è limitato all’attività del tablet, organizzando diverse iniziative in collaborazione con altre associazioni e mostrandosi disponibile a collaborare alle iniziative organizzate dalle altre associazioni.

E’ il caso per esempio di una mostra recentemente proposta in occasione della giornata contro la violenza alle donne, al termine del quale ci sono state diverse richieste d’informazioni per partecipare al corso e due nuove iscrizioni. Un altro esempio è Web Radio Tradate, ispirata dai ragazzi del Geymonat ascoltando i discorsi dei senior che cercavano una modalità per poter informare gli anziani che a casa non sapevano della possibilità di frequentare il corso.

La proposta è stata una bella radio e dato che si trovavano tutti in mezzo alle nuove tecnologie, quale migliore soluzione di una Web Radio? L’impostazione della radio è stata di escludere (almeno per il momento) la musica, di puntare sulla parole e il territorio per raggiungere il maggio numero di persone e coinvolgere le tantissime associazioni di Tradate.

Un’altra iniziativa, forse la più importante, è stata costituire un tavolo sulle demenze, con l’appoggio determinante dell’Amministrazione comunale per entrare a far parte del progetto internazionale Dementia Friendly Communty.

Tutte iniziative mirate a raggiungere il vero obiettivo del progetto Sempreattivi, quello legato a informare sui servizi per gli anziani e disponibili sul territorio.

Chi volesse partecipare al corso di Tablet, può recarsi al Lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30, al piano terra di Villa Truffini e al Martedì mattina dalle 9.30 alle 11.30 nella sede del Centro di ascolto sociale (altra iniziativa dei Sempreattivi) nella palazzina del comune in piazza Mandela, oppure chiamare Aldo allo 3886431307

michiamoaldo

Pubblicato il: 20 Luglio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.