Tutta l’energia possibile per consumare meno energia

In evidenza nell’iniziativa M’illumino di meno, Vedano Olona investe su LED ed educazione scolastica

Nel fitto calendario di giornate dedicate a un tema particolare, raramente si assiste a risultati capaci di andare oltre le ventiquattro ore delle celebrazioni. Questo vale in genere anche per uno degli appuntamenti ormai più noti e diffusi, la giornata contro lo spreco energetico M’illumino di meno, dello scorso 23 febbraio, promossa dalla trasmissione radio Caterpillar di Rai Radio2.

Non a Vedano Olona però, dove le iniziative promosse dal Comune hanno raggiunto risultati interessanti e potenzialmente destinati a durare.

Prima di tutto, all’insegna sello slogane personalizzato M’illumino di meno e m’incammino di più, bambini e ragazzi dell’Istituto Comprensivo Silvio Pellico sono stati invitati ad andare a scuola a piedi e a fare una merenda sana e ecologica nel rispetto dell’operazione zero confezioni, vale a dire niente merendine o altri cibi confezionati con la plastica. Ottimi i risultati: rispetto agli usuali 2 Kg di produzione di rifiuti in plastica i ragazzi hanno pesato solo 250 grammi. A tutti gli alunni sono quindi state consegnate le borracce del progetto Erasmus +: un dono che servirà a non utilizzare più bottiglie usa e getta.

Nel frattempo però, in paese si registrano anche altre iniziative di lungo termine e dal maggiore impatto. Prima di tutto, un accordo con EnelSole per l’installazione in tutte le vie intorno al parco Spech di lampioni a LED di ultima generazione, con basso consumo e maggiore illuminazione. Un accordo simile a quello ancora più ambizioso concluso anche da Gorla Minore, per intervenire nel tempo su tutta l’illuminazione pubblica.

Sempre a Vedano Olona invece, i  lavori di rifacimento manto in parquet nella palestra del Centro Sportivo Mario Porta interessano il nuovo impianto di illuminazione interno ed esterno e soprattutto dell’innovativo riscaldamento a pavimento. Inoltre, sempre in tema di LED, nuovo impianto di illuminazione all’Asilo Nido comunale.

Guardando al futuro, dall’accordo con Enel seguirà l’installazione presso la stazione Trenord di colonnine di ricarica per le auto elettriche.

Pubblicato il: 1 marzo 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.