Parco Rile-Tenore-Olona
Un'area di 16 Kmq che interessa nove Comuni: Lozza, Castelseprio, Gornate Olona, Lonate Ceppino, Morazzone, Carnago, Caronno Varesino, Gazzada Schianno e il capofila Castiglione Olona
Notiziario Agenda Tempo libero Storia Comuni Immagini Aziende Associazioni Sport Contatti

L'iniziativa "Monumento naturale"

L’Amministrazione Comunale di Castiglione Olona è fortemente determinata a valorizzare i notevoli pregi paesistici del proprio territorio. Dopo l’avvio (unitamente ai Comuni di Carnago, Caronno Varesino, Lozza, Castelseprio, Gornate Olona, Morazzone e Gazzada Schianno) della procedura per la istituzione del grande Parco Locale di Interesse Sovracomunale Rile-Tenore-Olona, per la valorizzazione naturalistica dei boschi e dei terreni agricoli della dorsale terrazzata del Seprio,il Comune di CASTIGLIONE OLONA propone l'istituzione di una ulteriore area protetta : IL MONUMENTO NATURALE DELLA GONFOLITE MIOCENICA DI CASTIGLIONE OLONA.

 

Cos'è un Monumento Naturale?
Si tratta di una particolare modalità di valorizzazione di singolari emergenze naturalistico-ambientali, prevista e normata dal Piano Regionale delle Aree Protette (Legge Regionale N. 86 del 30 novembre 1983). Come specificato dall’art.24/Titolo III del Piano Regionale, i Monumenti Naturali vengono individuati all’interno di specifiche Zone di
Particolare Interesse Ambientale, indicate dalla stessa legge, tra le quali è ben nota quella del “Medio Olona”, che include gran parte del nostro territorio co-munale.

L'iniziativa
L' INIZIATIVA "MONUMENTO NATURALE", proposta dalla AMMINISTRAZIONE COMUNALE di CASTIGLIONE OLONA, si prefigge la valorizzazione di una specifica componente ambientale del nostro territorio: il paesaggio alla piccola scala della gola dei mulini e dei terrazzi di Caronno Corbellaro, scolpito nel banco di ghiaie cementate di antichissima origine, che affiora all’interno dei nostri confini comunali. Questo particolare substrato geologico, detto “gonfolite”, si e' costituito milioni di anni fa, quando la nostra zona era una costa marina, dove i corsi d'acqua riversavano a mare i detriti provenienti dai monti retrostanti. La formazione è visibile lungo il nostro versante orientale della valle Olona fino allo sperone roccioso della Collegiata, e su quello occidentale fino al pianalto terrazzato di Caronno Corbellaro.

a cura del Settore Ecologia del Comune di Castiglione, con la collaborazione dell' Arch. Giorgio De Cesare

 
Parco RTO  

Inizio pagina