Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Castelseprio
Vacanza nei dintorni del Castrum, alla ricerca del suo passato
Ritornano gli studenti dell'Università Cattolica per un nuovo campo-scuola archeologico

3 Luglio 2017 - C'è anche chi le vacanze decide di tascorrerle a Castelseprio. O almeno, una parte. Non in senso letteralmente balneare, ma come investimento di parte del proprio tempo libero ad attività alternative e costruttive. In ogni caso, un'ulteriore conferma del valore e del potenziale presenti in Valle Olona.

Dopo la positiva esperienza dell’estate scorsa infatti, anche quest’anno l’Università Cattolica di Milano ha promosso un campo-scuola archeologico destinato ai propri studenti dei corsi di laurea in Beni Culturali e della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici.

Fino al 21 luglio i partecipanti, ospitati a Castelseprio grazie al supporto logistico del Comune, svolgeranno attività di ricognizione e rilevamento nelle aree boschive esterne alle mura, per individuare e documentare tracce del borgo medievale. Inoltre, effettueranno il rilievo fotogrammetrico della chiesa di S.Paolo, uno dei monumenti più interessanti del romanico lombardo, ma curiosamente ancora poco studiato. A 730 anni dal 1287, anno che segna la distruzione del castrum ad opera di Ottone Visconti e l’inizio del suo declino, le ricerche vogliono infatti concentrarsi sulle caratteristiche del sito nel basso medioevo.

L’iniziativa fa capo alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università, la codirezione scientifica del progetto è dei professori. Marco Sannazaro, Caterina Giostra e Silvia Lusuardi Siena. Le attività sul campo saranno guidate dai dottori Federica Matteoni, Guido Guarato e Mauro Vassena.

Nelle intenzioni degli studiosi inoltre, il passaggio da Castelseprio dovrebbe diventare un appuntamento abituale dell'estate. Tra le attività in programma quest'anno infatti, anche la ricerca di superficie, volta a mettere in luce le evidenze non ancora indagate per la programmazione delle indagini future.

Un'attività comunque al servizio anche della comunità locale oltre che dell'importante patrimonio storico degli Scavi. Come già sperimentato con successo lo scorso anno, anche nel corso di questa campagna alle attività di ricerca si affiancheranno iniziative di divulgazione aperte al pubblico. La pagina Facebook ritornoacastelseprio aggiornerà quotidianamente sugli sviluppi delle indagini.

Inotlre, sono previste tre conferenze serali (ore 21 circa) presso il Municipio di Castelseprio. La prima, Giovedì 6 luglio sul tema S.Maria foris portas: luci e ombre di un dibattito critico. La seconda Giovedì 13 luglio per parlare di Armature e armorari nella Milano medievale. Infine,
Giovedì 20 luglio, Dai conti del Seprio ai conti di Castelseprio.

 

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129