Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Castiglione Olona
Quando la storia si ripete, il Palio dei Castelli è pronto a tornare protagonista
Un programma ricco e variegato fa da preludio all'evento più atteso della Corsa con le botti per assegnare il trofeo

28 Giugno 2017 - Per la combinazione unica di storia, ambiente, tradizione e agonismo, il Palio dei Castelli di Castiglione Olona è uno degli appuntamenti più importanti e attesi della Valle Olona e non solo. Conquistata la ribalta soprattutto grazie alla corsa con le botti disputata in uno scenario unico, negli ultimi anni ha saputo capitalizzare al meglio le proprie potenzialità arrivando a un programma ricco e variegato.

I preparativi e gli allenamenti sono già iniziati da tempo, ora però anche per il pubblico è arrivato il momento di partecipare. Il programma inizia infatti venerdì 30 giugno, con la grande apertura dello stand gastronomico a Castello di Monteruzzo. Nel menu, specialità Western: dal piatto alla Bud Spencer, alle cosce di pollo marinate alla birra. Novità, il menù SbaBam per i più piccoli. Successivamente, benedizione del nuovo Pallium in Collegiata e chiusura di serata con concerto live dei The SunnyBoys da Ravenna a Monteruzzo. Sabato 1 Luglio, cucine aperte alle ore 19, per una serata accompagnata da musica live con La Banda. Domenica 2 Luglio, primi eventi agonistici con la domenica dei Cerchi.

Il programma riprende poi nel successivo fine settimana. Venerdì e sabato ancora con gastronomia e musica dal vivo, per arrivare finalmente alla giornata più attesa. Domenica 9 luglio infatti, ancora una volta la Corsa delle botti prenderà il via alle 21.00 dal Castello di Monteruzzo, al culmine di una serie di cerimonie e spettacoli da non perdere. Dopo i festeggiamenti per i vincitori, gran finale con fuochi d'artificio.

Dietro la grande voglia di festa, come sempre il Palio dei Castelli c'è uno spunto della storia locale. Per questa quarantaduesima edizione si rievoca la partecipazione del Cardinal Branda Castiglioni al Concilio di Basilea, Ferrara e Firenze convocato da papa Martino V nel 1431 e trasferito in Italia da Eugenio IV nel 1438.

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129