Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Castellanza
Gran finale fuori dagli schemi per affrontare la vita da protagonisti positivi
Argomenti insoliti e programma fuori dagli schemi per la tradizionale consegna delle lauree e dei dottorati

27 Giugno 2017 - Parole come musica, come una canzone dal ritmo ben cadenzato che lancia messaggi su cui riflettere, dei quali nutrirsi. In questo modo decisamente insolito ma al tempo stesso efficace, Federico Visconti, Rettore della LIUC–Università Cattaneo di Castellanza, ha scelto di rompere gli schemi e discostarsi dalla liturgia nel proprio saluto in occasione de Il giorno del futuro – Laureati in festa.

Più della forma, al centro dell'attenzione la sostanza, declinata secondo lo stile unconventional di un Rettore in ogni caso rigoroso che ha deciso di pescare nel testo di Occidentali’s Karma, canzone vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo, per far emergere concetti e valori sui quali investire, infondere speranza e ricordare come “dobbiamo alzare le soglie di attenzione e di protezione contro l’intelligenza dèmodè”.

Come? “Coltivando la conoscenza selettiva e profonda, mantenendosi a giusta distanza dalla comunicazione inflattiva e superficiale; affrontando il cambiamento senza rincorrerlo; legittimando la tradizione, l’apprendimento col fare, l’esperienza, fondamentali punti di leva quando tutto cambia velocemente”.

Sono storie dal gran finale quelle su cui punta l’Università, celebrate oggi 23 giugno 2017 nel bellissimo parco della LIUC, alla presenza del Presidente della LIUC Michele Graglia, dei Direttori delle Scuole di Economia e management, Rodolfo Helg, di Diritto, Alberto Malatesta, e di Ingegneria industriale, Carlo Noè, dei docenti, delle autorità del territorio, di amici e parenti in attesa dello spettacolare lancio del tocco.

Prima l’intervento di 3 Alumni - Fulvio Cattaneo, Veronica Marrapodi, Marco Negrelli - con il loro racconto di successo; quindi il conferimento di 17 Dottorati di ricerca e delle Lauree per 588 dottori (387 di Economia, 58 di Giurisprudenza, 143 di Ingegneria).

Di fronte al dubbio amletico di Francesco Gabbani, secondo il Rettore Visconti la risposta è una soltanto. “Unitamente alla Scuola, l’Università svolge un compito educativo fondamentale: contribuire alla costruzione dell’identità personale, culturale, sociale e professionale dei giovani. Il dubbio amletico non ha vie d’uscita: per affrontare il mercato del lavoro c’è solo la strada dell’essere”.

Sulla stessa linea il Presidente della LIUC Michele Graglia che ha richiamato i giovani a responsabilità e coraggio: “Voglio raccomandarvi di essere capaci di confrontarvi civilmente, di approfondire le problematiche, di assumervi le giuste e doverose responsabilità, di non lasciarvi andare al qualunquismo, all’indifferenza verso i problemi, soprattutto se sono degli altri, e all’egoismo, di fermarvi, ogni tanto, e riflettere se quello che state facendo ha un valore positivo anche per il mondo che vi sta attorno”.

Cinque i migliori laureati, per ciascun corso di laurea, premiati durante la cerimonia: Monia Morscio e Matteo Felici, rispettivamente con laurea in Economia aziendale e laurea magistrale in Economia aziendale e management; Cristina Roagna, laurea in Giurisprudenza; Gianluca Zedda e Gloria Puliga, laurea in Ingegneria gestionale e magistrale in Ingegneria gestionale per la produzione industriale. 

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129