Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Vedano Olona
Animali in guardia, arriva la vigilanza per il rispetto del decoro urbano
Da luglio attive le Guardie zoofile, volontari formati a tutela del paese e degli animali stessi, con facoltà di sanzione

21 Giugno 2017 - I diritti degli animali passano anche per il rispetto delle regole da parte dei rispettivi proprietari. Una considerazione all'apparenza scontata, in realtà spesso fonte di contrasti tra le persone e non di rado problemi al bene comune. L'esempio più banale, tanto scontato quanto fuori controllo, lo stato indecente in cui si trovano tantissime strade e marciapiedi di tutti i paesi per la maleducazione dei troppi umani di fronte ai bisogni dei propri animali.

Vedano Olona ha rotto gli indugi e ha deciso di intervenire con decisione. Per controllare la situazione e prevenire conseguenza negative, dal prossimo mese di luglio nel territorio comunale prenderà infatti il via il servizio di Guardie Eco-Zoofile OIPA. In questo modo, si vuole garantire una vigilanza costante che favorisca il rispetto delle Leggi, dei Regolamenti locali e nazionali in difesa degli animali, della fauna selvatica, dell’ambiente e del patrimonio naturale.

Lo scorso venerdì 16 giugno al Parco Spech, il progetto è stato presentato alla cittadinanza dagli amministratori locali, con il Sindaco Cristiano Citterio in prima fila, affiancato dal vice sindaco Vincenzo Orlandino e l'Assessore ambiente e territorio Giorgia Adamoli. Con loro, la Polizia Locale, la sezione cinofila della Protezione Civile e i rappresentanti della Consulta Canina.

Le Guardie Zoofile, sono operatori volontari formati in corsi altamente selettivi, saranno riconoscibili per la divisa e si occuperanno di far rispettare i contenuti delle ordinanze in vigore, per il decoro urbano e il rispetto delle regole di chi ama gli animali. Potranno sanzionare le violazioni di cui verranno a conoscenza, monitorare il territorio cittadino, effettuare interventi su segnalazione da parte dell'amministrazione e anche dei cittadini.

Tra i loro principali compiti, sanzionare i proprietari dei cani che non si preoccupano di raccogliere le deiezioni dei loro animali e contribuiscono a lordare strade, marciapiedi e aiuole.

"Oltre alla attività di sensibilizzazione in atto da tempo, si da un’ulteriore risposta per il controllo del territorio anche sotto questo aspetto molto sentito dalla popolazione - spiega l'Amministrazione in una nota -, poiché la presenza delle guardie zoofile, accanto all'azione della Polizia Locale, potrà consentire una più efficace attività di educazione, prevenzione e dissuasione contando sulla collaborazione di tutti".

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129