Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Provincia
A scuola la sostenibilità piace e cresce, in Valle Olona un po' meno
Nei 65 istituti certificati come Green School in provincia, solo sette si trovano nei paesi lungo il fiume

8 Giugno 2017 - Sono 65 le scuole premiate dalla Provincia di Varese con il Green factor. Cresce quindi la rete delle scuole eco-attive locali. Oltre a chi ha rinnovato la certificazione consolidando le proprie eco-azioni su rifiuti, mobilità, energia e sperimentando altre buone pratiche in materia di spreco alimentare e natura/biodiversità, si sono aggiunte nuove scuole di ogni ordine e grado.

A conquistare il riconoscimento in Valle Olona, tutte le scuole primarie di Olgiate Olona: Carducci, Ferrini e Garbone. Insieme a loro, la De Amicis di Vedano Olona. Tra le secondarie di primo grado, la Alighieri sempre di Olgiate Olona, la Pellico sempre di Vedano Olona, cui si aggiunge la Volta di Gorla Maggiore. Unica secondaria di secondo grado, il Facchinetti di Castellanza. Un'attenzione ancora decisamente troppo ridotta.

"Oggi i tanti ragazzi premiati hanno sostanzialmente ricevuto un’investitura e saranno i primi a raccontare questa esperienza ai propri genitori e a trasmettere i valori che hanno imparato su temi di grandissima attualità quali i rifiuti e la gestione del loro ciclo, la mobilità, la biodiversità e lo spreco alimentare - spiega Valerio Mariani, consigliere della Provincia di Varese -. Iniziative come questa aiutano a gettare le fondamenta per costruire una società più attenta a questi temi sempre più strategici per la qualità della nostra vita, per l’ambiente e i contesti in cui viviamo e che troppo spesso maltrattiamo".

Nel corso dell’anno scolastico 2016/2017, le Green School hanno intrapreso diverse iniziative e adottato pratiche sostenibili per ridurre concretamente le emissioni di CO2 della scuola e del suo indotto e in generale per promuovere modelli e stili più sostenibili. Una Green School si riconosce dal logo esposto sui siti internet e sugli ingressi delle scuole. La differenza sostanziale la si nota però dall’intensa eco–attività mirata a uno sviluppo più sostenibile del territorio in cui è insediata.

Studenti, insegnanti e personale non docente collaborano per un obiettivo comune: ridurre l’impronta ecologica e integrare nella didattica le tematiche ambientali diventando così un buon esempio sia di sostenibilità ambientale che di innovazione didattica. Attraverso semplici comportamenti controllano e riducono i consumi energetici ponendo attenzione all’uso delle luci, migliorano la raccolta differenziata e riducono la produzione dei rifiuti (per esempio riducendo gli sprechi alimentari ed eliminando l’uso delle bottigliette di plastica nelle mense) e in tanti casi gli studenti raggiungono la scuola con mezzi sostenibili, come pedibus, bicibus e carpooling.

Inoltre sono tante le invenzioni trovate dalle scuole per fare sviluppo sostenibile: dalla green night, all’ecobot che separa i rifiuti; dalla creazione di oggetti con materiali di riuso, alla realizzazione di video spot per il Web.

Dal canto suo, la Provincia di Varese ha manifestato l’interesse a sostenere le attività di educazione allo sviluppo sostenibile impegnandosi prima di tutto a consolidare il progetto Green School, destinato a diventare una prassi e un percorso formale di scala provinciale a cui potranno partecipare tutte le scuole Particolare attenzione dovrà essere rivolta alle scuole superiori che necessitano di un approccio più adatto alla loro dimensione e complessità gestionale.

Inoltre, creare una rete provinciale per l’educazione allo sviluppo sostenibile che coinvolga secondo una strategia d’azione comune i referenti delle istituzioni scolastiche come l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Varese e gli altri soggetti del territorio creando così sinergie e opportunità per le scuole.

 

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129