Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Cairate
L'olona, il presente e il suo futuro protagonisti per un giorno al Monastero
Un workshop per fare il punto sulla riqualificazione dell'asse fluviale e scoprire i lavori a Gornate Olona e Cassano Magnago

24 Maggio 2017 - L'Olona al centro del territorio e protagonista nel futuro locale, non può più essere considerata una fantasia di pochi o un obbiettivo poco realistico di Associazioni fortemente focalizzate su questo, a partire dall'Ecomuseo della Valle Olona. Una delle dimostrazioni più dirette arriva dalla serie di eventi dedicati negli ultimi giorni. Tra la presentazione della guida Ciclopasseggiando in Valle Olona, dello stesso Ecomuseo, e l'appuntamento di Castiglione Olona, Olona, risorsa ideale – l'ambiente come strategia per il territorio, di Lunedì 29 maggio, si inserisce un altro importante workshop. Venerdì 26 maggio l'appuntamento è infatti al Monastero di Cairate, per Verde Olona, evento organizzato dal PLIS RTO con la collaborazione di Idrogea servizi e di Puricelli Ambiente.

Il workshop sarà l'occasione per fare il punto sulla riqualificazione ambientale della Valle Olona, trasformata, nel corso degli anni, da ambito a vocazione esclusivamente industriale a via verde, importante per l'ambiente e per le attività ricreative all'aria aperta.

I Comuni distribuiti lungo l'Olona hanno creato una serie di PLIS (Parchi locali di interesse sovracomunale) contigui, costituendo di fatto un'unica area protetta dal Parco del Campo dei Fiori e dalla Valle della Bevera fino alle porte di Milano. 

La Regione Lombardia, attraverso il Contratto di Fiume Olona, e Fondazione Cariplo, con la collaborazione di associazioni e onlus (Oikos, Lega Ambiente, LIPU ed altre)  ha spinto e finanziato, nell'ultimo decennio, una serie di interventi  in grado di coniugare la sicurezza idraulica con la formazione e la riqualificazione di aree destinate ala natura. Il valore di ciascun intervento è moltiplicato dalla presenza di altri contigui: il risultato è una collana di primaria importanza a di aree umide, fasce ripariali, aree di riproduzione degli anfibi ed uccelli, tanto più importante in un contesto antropizzato quale il varesotto e l'alto milanese.

Il programma della giornata di approfondimento prevede la mattina il confronto tra alcuni dei principali protagonisti di questa rinascita, mentre al il pomeriggio la visita ai cantieri di Gornate Olona, dove è in corso la formazione di aree umide e di vasche di compensazione, e all'Oasi Boza, con la riqualificazione ambientale.

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129