Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Solbiate Olona
Nelle uova di Pasqua di NRDC-IT la sorpresa è per la lotta al neuroblastoma
La campagna dell'esercito Cerco un uovo amico! frutta 19.500 euro devoluti a un progetto di immunoterapia genetica

11 Aprile 2017 - Un'altra missione speciale portata a termine dal personale del Comando del Corpo d’Armata di Reazione Rapida della NATO in Italia (NRDC-ITA). Una missione della quale andare fieri senza alcuna ombra di dubbio, quella sancita lo scorso 7 aprile con la donazione all’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma di 19.500 euro, raccolti all'interno della Ugo Mara.

Nel corso dell’evento Sara Costa, Presidente dell’Associazione, ha ricevuto dal Generale di Corpo d’Armata Roberto Perretti, Comandante del NRDC-ITA, un assegno per la somma raccolta dalla distribuzione di circa duemila uova di cioccolato. Il simbolico gesto è frutto dell’adesione massiccia alla campagna Cerco un Uovo Amico!, patrocinata dall’Esercito e dalle altre Forze Armate e organizzata con l’intento di raccogliere fondi utili a finanziare la ricerca contro questa grave forma di neoplasia pediatrica che colpisce ogni anno in Italia 150 bambini in età prescolare.

Il Neuroblastoma è un tumore maligno, subdolo e aggressivo, prima causa di morte per malattia in età prescolare dopo le leucemie, non viene riconosciuto dai primi sintomi, simili a quelli di una semplice influenza e quando si giunge alla diagnosi, si presenta in fase già avanzata con metastasi allo scheletro e al midollo. Grazie alla ricerca scientifica oggi il 65% dei piccoli pazienti si salva, fatta eccezione per i casi al 4° stadio, il più feroce e diffuso, di cui purtroppo ne guarisce solo il 25%.

"Grazie alle Forze Armate e al Comando NRDC-ITA - afferma Costa -. Il significativo contributo potrà alimentare le speranze che tante famiglie ripongono nella ricerca scientifica per guarire tutti i bambini ammalati di tumore". I fondi raccolti verranno destinati al finanziamento di un importante progetto di Immunoterapia Genetica che, dopo due anni di laboratorio, sarà testato a breve sui primi pazienti all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e poi reso disponibile per tutti i bambini ammalati.

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129