Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Tradate
Giovani autori, per un pieno di energia alla Web Radio degli anziani
Si allarga all'ultima iniziativa del welfare generativo la collaborazione con gli studenti dell'istituto Geymonat

24 Marzo 2017 - Le Associazioni dell’area anziani iscritte agli Stati Generali del Welfare, l’iniziativa dell’Assessorato ai servizi sociali finalizzata a innovare i servizi di welfare sul territorio, hanno saputo valorizzare al meglio le sinergie emerse dalla collaborazione nelle attività. Anche quando la collaborazione è arrivata da realtà esterne all’area anziani. Ne abbiamo parlato anche su queste pagine, descrivendo cos’è il Welfare Generativo, quando persone che partecipano a una attività di cui sono interessate, a un certo punto del percorso comune ne generano un’altra creando nuove utilità.

La collaborazione non riguarda solo le Associazioni ma attraverso apposita convenzione e nell’ambito del progetti di alternanza scuola-lavoro, coinvolge anche le scuole che così partecipano direttamente alle attività di volontariato degli stati generali del Welfare. Nel caso dell’area anziani si tratta di studenti iscritti all’Istituto Geymonat di Tradate. Ultimamente, la collaborazione si è ulteriormente evoluta, non solo in relazione al contributo nella realizzazione di Web Radio Tradate (l’ispirazione della radio è avvenuta proprio durante gli incontri in cui i ragazzi svolgono la funzione di tutor affiancando gli anziani nell’accesso alle nuove tecnologie).

Per esempio, gli studenti di terza classe coordinati dalla professoressa Tiziana Tosi, in versione autori stanno preparando dei testi su materie segnalate dagli anziani che poi verranno utilizzati dagli stessi durante i programmi radiofonici di cui sono speaker. I ragazzi di quarta classe, coordinati dal professor Maurizio Ferrero sono impegnati a preparare una proposta per organizzare un concorso fotografico online e un bando di scrittura, quest’anno giunti entrambi alla terza edizione.

L’altro l’argomento è particolarmente delicato. Avendo le Associazioni deciso di parlare di demenza, si tratterà anche di trovare un linguaggio idoneo per essere presentato con le dovute cautele in ambiti in cui alle fragilità si è particolarmente sensibili. Ulteriori sviluppi della partecipazione prevedono anche un intervento dei ragazzi a un convegno in programma alla RSA PINETA di Tradate alla fine del mese di Marzo, con l’obiettivo di evidenziare la percezione dei giovani rispetto una malattia che sta assumendo dimensioni preoccupanti e che tutti i dati segnalano in forte aumento nei prossimi anni.

L’impego delle associazioni dell’area anziani ad approfondire l’informazione sulla malattia, è finalizzato all’obiettivo di aderire al progetto europeo “Dementia Friendly Comunity”, in Italia proposto sperimentalmente in versione pilota nel comune di Abbiategrasso e con un approccio alla malattia in cui viene coinvolta tutta a comunità. Un argomento di cui parleremo molto presto.

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129