Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Tradate
Sulle onde dell'entusiasmo, Tradate Web Radio va più lontano di ogni previsione
In poche settimane, da idea di un Gruppo Anziani a progetto preso a modello da televisioni e radio nazionali

13 Febbraio 2017 - Lontano, molto più lontano delle onde radio e di dove probabilmente loro stessi avrebbero mai potuto immaginare arrivasse l'ultima iniziativa del Gruppo anziani di Tradate. Ufficialmente infatti, l'avventura di Web Radio Tradate è iniziata con la conferenza stampa di sabato 28 Gennaio, in Comune con la partecipazione del sindaco Laura Cavalotti, del vicesindaco Luigi Luce, della responsabile dei servizi sociali Mariella Luciani, dei volontari delle associazioni dell'area anziani degli Stati Generali del Welfare. Naturalmente, degli anziani, i veri protagonisti nel nuovo progetto.

L'iniziativa è di quelle che faranno parlare, nel senso letterale del temine, trattandosi  di una Radio che si può ascoltare collegandosi a Internet e si avvale della piattaforma Spreaker per l'attrezzatura radiofonica. Infatti, lo studio radiofonico è tutto in un tablet, lo strumento utilizzato per trasmettere in diretta o in podcast (per le trasmissioni registrate) e per ogni altra azione tecnica. Una Web Radio con anziani come deejay è indubbiamente una novità. Tuttavia, nessuno si aspettava un'accoglienza così calorosa da parte dei media, anzi "inimmaginabile neppure nella migliore delle aspettative" come ha detto uno dei volontari.

Si è partiti Lunedì 6 con Rai Uno. La giornalista Raffaella Longobardi accompagnata dalla troupe televisiva ha raggiunto villa Centenari è stata accolta da Alberta Veronesi, presidente dell'associazione anziani di Tradate. Per l'occasione, la sala da ballo del centro è stata trasformata in uno studio televisivo prima del collegamento con La vita in diretta, trasmissione condotta da Cristina Parodi e Marco Liorni.

Inoltre, in occasione del Festival di Sanremo la regia si è trasferita nel capoluogo ligure e verso le 15 è iniziato il collegamento. Il racconto di Web Radio Tradate ha trovato un pubblico allegro ed entusiasta, non solo per descrivere il palinsesto radiofonico ma pronto a rispondere alle domande sul festival e sui cantanti preferiti.

Ancora, martedì 7 Irene Vella di Canale 5, ha girato insieme alla troupe un servizio per la trasmissione di Barbara Durso. Irene si è dimostrata una giornalista particolarmente sensibile e attenta al social, ha saputo cogliere dettagli importanti valorizzati da domande poste in un modo che messo a loro agio gli anziani, consentendo risposte complete e fuori dall'imbarazzo dell'emozione. Al punto che alla fine la giornalista veniva trattata come fosse una del gruppo da lungo tempo.

Mercoledì 8 un fotografo professionista inviato dall'agenzia SGP, ha scattato un servizio fotografico che verrà proposto ad alcuni noti settimanali. Giovedì 9 Carlo Marsilli giornalista di LA7 ha girato un servizio molto accurato, prima riprendendo l'arrivo al corso di tablet nella sede dell'Università delle tre età degli anziani e degli studenti dell'istituto Geymonat di Tradate e poi con delle mini interviste a tutti i presenti con domande sull'attività del tablet e di Web Radio Tradate.

Ultimo grande exploit, venerdì 10 febbraio a radio Deejay nella trasmissione di Fabio Volo la visita di alcuni speaker di Web Radio Tradate. Carmen Sartoris e Ettorino D'alessandro hanno raccontato gli obiettivi della radio, quale tipo di programma intendono realizzare e come la sindaca di Tradate Laura Cavalotti e l'Amministrazione comunale hanno saputo accompagnre la loro esperienza nelle nuove tecnologie. Un Fabio Volo entusiasta, dopo aver scoperto che non solo bravi ad aver imparato come usare il Tablet in poco più di un anno, a messaggiare con Whatsapp e destreggiarsi con Facebook, ma anche impegnati nei mercatini. Due personaggi veri e propri, al punto che Volo li ha invitati a tornare, non prima di aver invitato gli ascoltatori di radio DeeJay e della diretta Facebook a visitare la pagina social di Carmen ed Ettorino. Il risultato è stato un aumento di 40mila follower nel loro profilo.

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129