Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Vedano Olona
Attenzione al territorio e prevenzione, la buona volontà va oltre gli ostacoli
Grazie a un 2016 di interventi su Quadronna e Zocca, abbassato il rischio idrogeologico e preservate zone trascurate

7 Febbraio 2017 - La conservazione del territorio e l'attenzione agli aspetti idrogeologici sono una delle priorità per l'Amministrazione di Vedano Olona. In questo contesto, si opera su più livelli soprattutto per agire in sede di prevenzione e non dover rimediare ai molto più costosi danni di eventuali emergenze. Una parte importante nel piano opere pubbliche realizzate nel corso del 2016 ha infatti riguardato l'obiettivo di abbattimento del rischio idrogeologico sul territorio. 

In particolare, le criticità più rilevanti sono rappresentate dalla zona lungo il quale scorre il torrente Quadronna e il fosso Zocca. Qua sono stati realizzati alcuni importanti interventi. In un primo tratto del torrente Quadronna, zona nel quale da tempo si era bloccato l'accesso a un'importante stazione di pompaggio in località Marone, è stato messo in opera il ripristino dell'arginatura con scogliera rocciosa, utile anche a ricreare il tratto di strada percorribile per poter manutenere la stazione di pompaggio. Intervento importante del valore di 60mila euro.

Nella seconda parte dell'anno si è provveduto a realizzare un prezioso intervento lungo il tratto del fosso Zocca, fino all'imbocco presente in zona San Siro, quartiere molto popoloso, che negli anni novanta e inizi del 2000 ha vissuto parecchie vicissitudini negative proprie legate alla piena del fosso esondato più volte. Qui, grazie ad un contributo per un bando vinto in Provincia di Varese che ha consentito di recuperare il 50% dei 45mila euro dell'investimento, si è provveduto a pulire il sedime del fosso, a ripristinare l'arginature, a realizzare paratie lungo tutto il torrente, per consentire un miglior uso delle vasche di laminazione in caso di eccessi di portata. Un intervento che ha visto anche il ripristino di una parte di sentiero che vi correva di lato, eroso dalle forti precipitazioni degli ultimi anni.

Sempre in tema di prevenzione, lo scorso lunedì 30 gennaio si è svolta per la prima volta a Vedano Olona l'esercitazione della Protezione Civile per "posti di comando". Questo tipo di esercitazione (senza operazioni reali sul territorio) serve per verificare l'attivazione dei centri operativi e la rete di telecomunicazioni in caso di allerta o emergenza. E' stato dunque testato il coordinamento delle azioni per gestire ogni tipo di criticità  secondo le fasi operative stabilite dal Piano di Emergenza.

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129