Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Vedano Olona
In Comune tra Amministrazione e dipendenti le buone pratiche per la salute
L'accreditamento WHP indice di attenzione alle condizioni sul posto di lavoro e della collaborazione del personale

25 Gennaio 2017 - Per il secondo anno, il Comune di Vedano Olona ha ricevuto l’accreditamento dall’ATS Insubria come “Azienda che promuove la salute” nell’ambito del progetto WHP, Workplace Health Promotion.

Il WHP fa parte di un programma europeo di promozione della salute negli ambienti di lavoro ripreso da Regione Lombardia e aperto, su base volontaria, a tutte le Aziende lombarde. Oltre 50 quelle aderenti nella provincia di Varese. L’obiettivo è quello di promuovere cambiamenti nello stile di vita iniziando dai luoghi di lavoro, al fine di rendere consapevoli i lavoratori che abitudini salutari possono contribuire a prevenire le malattie croniche.

Il progetto prende in considerazione sei aree tematiche. Si parte con la promozione di un'alimentazione corretta, per passare alla promozione di attività fisica e al contrasto al fumo attivo e passivo. Inoltre, si parla di sicurezza stradale e mobilità sostenibile e di contrasto all’alcol e alle altre dipendenze. Infine, benessere personale e sociale.

Nel 2015, prima in Italia, l'Amministrazione ha iniziato a sviluppare due di questi temi insieme ai propri dipendenti, scegliendo alimentazione corretta e promozione dell'attività fisica. L'iniziativa è partita dall'individuazione dei fattori di rischio legati alla sedentarietà e alla cattiva alimentazione. Su proposta dei dipendenti, sono state così introdotte alcune iniziative. Per esempio, distributori automatici di frutta e snack ipocalorici al posto delle classiche merendine. Inoltre, sono stati organizzati incontri con dietisti e campagne informative attraverso le quali divulgare consigli.

Nel contempo, si è promossa l'attività fisica. Come mantenersi in attività portando a spasso il cane, salire le scale invece di usare l'ascensore o organizzando altre attività comunitarie (sedute di yoga, ginnastica ecc.).

Nel 2016, l'impegno è proseguito realizzando altre due azioni di sensibilizzazione. Questa volta si è parlato prima di tutto di sicurezza stradale e mobilità sostenibile, con l'adozione di criteri per acquisto nuovi veicoli e la procedura gestione utilizzo dei veicoli. Guardando al benessere personale e sociale si è invece proposta una raccolta di idee mediante la classica Scatola delle idee suggerimenti e applicazione del regolamento della Banca delle ore.

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129