Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Valle Olona
Liberi di informare, la nuova sfida per la Valle Olona
Dietro piccoli ritocchi grafici, la grande ambizione di un'informazione oggettiva e credibile

10 Settembre 2014 - Risalgono al 2000 le prime tracce dell'attività di ValleOlona.com. Della originaria idea di voler usare un canale allora ancora relativamente innovativo e per certi versi misterioso, oggi è rimasto ben poco, eppure lo spirito di proporsi al servizio della zona, a partire dalle Associazioni e dalle altre realtà di volontariato è rimasto parte integrante del sito Web. Come capita spesso, nel tempo un progetto cresce in direzione totalmente diversa dal primo embrione, e così è successo anche in questa circostanza. La combinazione di una diffidenza allora molto diffusa verso offerte legate a Internet, la frequente convinzione di poter comunque fare meglio da soli, abbinate alle vicende personali e professionali dei fondatori hanno portato a orientarsi con maggiore attenzione verso le vicende locali.

Sempre con un obiettivo preciso però: proporre un'informazione capace di andare oltre il sensazionalismo, ormai diventato regola, e la pura emotività. Per diverse ragioni. Prima di tutto, perchè c'è già abbondanza di chi concepisce l'informazione come insieme casuale di parole quali shock, bufera, giallo, scandalo, polemica, infuria, si scatena, ecc, per arrivare alla più attuale bomba d'acqua a ogni temporale estivo. La vera ragione però, sta nella volontà di provare a proporre un giornalismo più vicino alla realtà e alla correttezza. Vale a dire, fornire il più possibile quadri oggettivi e non soggettivi, cercando di inquadrare ogni situazione da ogni angolazione. In modo particolare tenere a debita distanza ogni strumentalizzazione, da qualsiasi direzione arrivi.

Questo obiettivo si può considerare riuscito se, come rivelava poco tempo un ex Sindaco per il quale mantengo tuttora una grande stima, per molti, soprattutto impegnati in politica o Associazioni varie, il problema di ValleOlona.com è da sempre non riuscire a capire "da che parte sta". Esattamente questo è quello che nella mia professione ho sempre cercato e cerco tuttora di combattere: essere ritenuto credibile o meno a seconda di quanto risulti gradito un articolo a chi lo legge e supporti le proprie idee, a prescindere dalla verità.

Probabilmente, è anche a questa mancanza di opportunismo, diplomazia o abilità che dir si voglia, la ragione per cui dal punto di vista economico il progetto non è mai decollato. Restare obbiettivi implica anche non vincolarsi a finaziamenti collegati alle notizie e alle opinioni pubblicate, situazione molto, ma molto più diffusa di quanto un lettore italiano sia disposto ad accettare. Ragionevolmente accantonata questa ambizione dopo una serie di tentativi durati probabilmente fin troppo, la scelta a questo punto si presenta quasi obbligata: chiudere il tutto, oppure provare una nuova direzione.

Accantonata la tentazione di scegliere la prima, anche solo per il rispetto degli impegni presi con le Associazioni e le persone disposte a crederci e senza paura di collaborare, la seconda appare la via più ragionevole. Dopo un periodo i riflessione e un giro di opinioni con le persone più affidabili in tema di obiettività, nasce così un nuovo indirizzo, con tanto di piccolo ritocco grafico nei limiti delle risorse disponibili. A fare da leva, la voglia di provare almeno ad arginare la tendenza di costruire la notizia a proprio piacere e tornaconto, senza remore nel danneggiare innocenti e con poca considerazione del lettore. Anche solo per dimostrare come una informazione vera (nel senso di reale) sia possibile e quanto sia spesso distorta quella attuale. Dopo anni passati ad assistere a eventi usati a livello mediatico per tutto (propaganda, strumentalizzazione, lotta politica o personale) tranne che per informare, l'intento è almeno provare a proprre una versione diversa, meno vulnerabile proprio perchè priva di interessi economici.

Da oggi quindi, ValleOlona.com diventa prevalentemente uno spazio di informazione al di là della cronaca, privo di ogni ambizione economica, e quindi libero anche da vincoli. Uno spazio aperto a tutti coloro interessati a esprimere opinioni, prese di posizione, confronti, repliche, all'occorrenza anche dure, con poche e semplici condizioni. Prima di tutto, il buon gusto e il buon senso. ValleOlona.com, a differenza di altre fonti anche più blasonate, è una testata giornalistica registrata (Tribunale di Busto Arsizio 09/09), quindi chiamata a rispondere dei contenuti. Soprattutto però, quello che sta a cuore è il principio dell'oggettività. Se da una parte l'invito a esprimesri liberamente è offerto e garantito a chiunque ritenga avere qualcosa da dire o sottolineare, ogni tipo di strumentalizzazione sarà tenuto a debita distanza. Per questo, esistono tante testate compiacenti di ogni tipo e colore, anche ben più popolari. Per chi è solito lamentarsi di come vengono trattate le notizie invece, l'occasione di rimediare.

L'invito è aperto a tutti: semplici cittadini, politici di maggioranza e opposizione, rappresentanti di Associazioni, appassionati di qualsiasi sport o semplici curiosi e lettori occasionali pronti a mettersi in gioco e a metterci la faccia. Ogni spunto può essere valido, fermo restando la disponibilità di considerare libertà, diritti e opinioni altrui alla stessa stregua dei propri. Merce rara in Italia, ma vale la pena di provare. Dovesse andare male, non c'è proprio nulla da perdere, ma il sapore della vittoria è comunque più piacevole.

 

Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129