Notiziario Agenda Tempo Libero Immagini Storia Comuni Associazioni Ecomuseo

Contatti

Cassano Magnago

 

Open day Villa Oliva ed ex Chiesa San Giulio

Per tutto il mese di maggio, lo splendido parco di Villa Della Porta Bozzolo, bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Casalzuigno, sarà scenario di una rassegna di eventi e attività tutti dedicati al mondo della floricoltura e del giardinaggio.

Nel corso di tre fine settimana – 13, 14, 20, 21, 27 e 28 maggio, dalle ore 10 alle 18 – la cinquecentesca villa di delizie concepita come residenza di campagna dedicata al riposo e al diletto della natura, apre i cancelli del suo rigoglioso giardino all’italiana caratterizzato da un importante patrimonio di piante e fiori e da uno splendido roseto di notevole valore botanico – un vero e proprio museo della rosa con oltre un migliaio di rose galliche e botaniche - per la prima edizione di Maggio in fiore.

La corte d’onore ospiterà Le menadi, tre installazioni floreali della vivaista e architetto di giardini Sofia Meda ispirate alle fioriture di stagione che si susseguiranno da una settimana all’altra, accogliendo i visitatori tra i profumi e i colori di lentischi, piante aromatiche e rose botaniche.

Ogni ora, nelle giornate di sabato, si potranno effettuare visite guidate alla villa, mentre le visite botaniche a cura dei giardinieri della villa saranno così organizzate: dalle ore 11 alle 15 si terranno le visite al parco e al roseto e dalle 12 alle 16 seguirà un corso di coltivazione delle rose.

Inoltre, la villa ospiterà inoltre una rassegna di attività dedicate all’intensa e simbiotica relazione tra uomo e natura: conferenze sul verde, racconti d’amore per il giardinaggio, esperienze botaniche, workshop, laboratori per bambini e adulti e molto altro.

 

Il programma completo della manifestazione:

  • Sabato 13 maggio: oltre alle visite del sabato (vedi sopra), alle ore 15 appuntamento con Calendimaggio, laboratorio per bambini a cura di Archeologistics ispirato agli antichi riti del folklore europeo che celebrano la primavera. Si realizzeranno ghirlande, scettri, mazzolini di fiori e ghirlande per decorare casa. Dalle ore 14.30 alle 16.30, workshop di fotografia botanica a cura del fotografo e naturalista Carlo Franchi, dedicato ad amatori, appassionati ed esperti, per imparare a osservare da vicino la natura. Seguirà alle 16.30 la conferenza di Renato Bruni dal titolo Le piante sono brutte bestie – La scienza in giardino, punto di vista inedito su orti privati, parchi urbani e balconi fioriti, scrutati da una prospettiva scientifica ed ecologica.
  • Domenica 14 maggio: oltre alle consuete visite guidate alla villa dalle ore 10 alle 18, dalle 12 sarà possibile partecipare a un picnic botanico a cura di Cynara Flair, che proporrà due semplici quanto gustosi menu: menu adulti a base di Insalata di primavera con fave fresche, pecorino e fiori primaverili ♦ Focaccina di semi di finocchio con crema di caprino ai fiori di malva ♦ Riso venere con zucchine, uvetta, mandorle e fiori di borragine/margherita ♦ Macedonia di frutta con infuso alla rosa canina; menu bambini a base di Pasta fredda con olive, pomodoro e basilico ♦ Focaccina con frittata di patate ♦ Biscotto a forma di fiore ♦ Frutto.

Dalle ore 15 alle 18 si potrà trascorrere Un pomeriggio con il giardiniere, dove un esperto del settore si metterà a disposizione per suggerire buone pratiche e interventi utili e consapevoli. Alle ore 16 si terrà un laboratorio a cura di Antonella Guzzardi di conoscenza e degustazione di fiori eduli, atto a promuovere un’alimentazione consapevole e di una cucina naturale. Per i più piccoli, alle ore 11.30, 14.30 e 16.30 appuntamento con il laboratorio Calendimaggio, a cura di Archeologistics.

  • Sabato 20 maggio: oltre alle visite del sabato (vedi sopra), dalle ore 14.30 alle 16.30 si terrà un workshop di acquerello botanico a cura di Simonetta Chiarugi, rivolto a persone di ogni età e livello di preparazione. Alle ore 15, Archeologistics presenta il laboratorio per bambini La seta e le rose, grazie al quale i più piccoli potranno rivivere la storia dell’ultimo gelso della villa, custode del mistero die bachi da seta scomparsi e spettatore ogni anno del rifiorire delle mille rose. Dalle 20 alle 23 si potrà partecipare alla cena botanica a cura del ristorante La Cucina di Casa, che avrà luogo nella corte d’onore all’interno dell’installazione floreale di Sofia Meda. Piatti semplici ma inconsueti guideranno i commensali in un viaggio tra profumi avvolgenti e i colori sgargianti dei fiori (su prenotazione entro giovedì 11 maggio, tel. 3485117534).
  • Domenica 21 maggio: oltre alla visite guidate alla villa, alle ore 12 verrà presentato il volume di Simonetta Chiarugi Buon Gardening, che regala tanti utili consigli su come coltivare, innaffiare, potare le singole piante, ma anche sulla preparazione di tisane, sciroppi, zuccheri profumati ai fiori, decorazioni per la casa con rami, fiori, petali e foglie. Da mezzogiorno, sarà possibile partecipare al picnic botanico a cura di Cynara Flair (vedi sopra), mentre dalle 15 alle 18 appuntamento con Un pomeriggio con l’architetto a cura di Marco Baj, esperto di architettura del paesaggio. Alle 16 Antonella Guzzardi proporrà un laboratorio di conoscenza e degustazione di fiori eduli, mentre i bambini saranno invitati a partecipare al laboratorio La seta le rose a cura di Archeologistics alle ore 11.30, 14.30 e 16.30.

 

Infine, sabato 27 e domenica 28 maggio, dalle ore 10 alle 18, giunge alla sesta edizione ROSE DI MAGGIO, mostra e mercato dedicata alla “regina dei fiori”, simbolo al contempo di sensualità e purezza, di bellezza ed eleganza. La visita alla manifestazione offrirà anche l’occasione di ammirare lo splendore del roseto della villa, dove sono presenti oltre un migliaio di varietà di rose galliche e botaniche. Alcuni tra i migliori vivaisti italiani specializzati in rose esporranno una vasta collezione di piante sia antiche che moderne, che riempiranno di colori e profumi soavi gli spazi di Villa Bozzolo. Oltre alle rose, sarà anche presente un’ampia selezione di “compagne” considerate ideali per la regina di maggio dalla poetessa e scrittrice inglese Vita Sackville West: clematis, piante erbacee perenni, piante aromatiche, rosacee; non mancheranno inoltre editoria specializzata, piccoli attrezzi da giardinaggio, alimenti al sapore di rosa. Durante la manifestazione, verrà dato ampio spazio al roseto di Villa Della Porta Bozzolo, con speciali visite botaniche al parco e al roseto alle 11 e alle 15, un corso di coltivazione della rosa alle 12 e alle 16, mentre per i più piccoli sarà organizzato un laboratorio a tema a cura di Archeologistics. Dalle 20 alle 23, all’interno dell’installazione floreale di Sofia Meda nella corte d’onore, cena botanica a cura de La Cucina di Casa.

 

Privacy Policy
Volete restare sempre aggiornati?
Iscrivetevi alla newsletter

Mercati settimanali e periodici

Stock Photography
Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione, anche parziale dei contenuti, senza autorizzazione
Testata registrata presso il Tribunale di Busto Arsizio n. 09/09
P.IVA 02231370129