Sussurri e grida – 12 gennaio-3 febbraio

Si intitola “Sussurri e grida – Le forme pittoriche del cammino umano” ed è la mostra di Lucia Sanavio che si inaugura Sabato 12 Gennaio alle ore 17,00 nelle sale di Villa Pomini a Castellanza. La mostra – che rimarrà aperta fino al prossimo 3 Febbraio – è curata dal critico Giorgio Fedeli e gode del patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellanza.

Lucia Sanavio vive e lavora a San Giorgio su Legnano.

Nata a Rho, diplomata in decorazione presso la Scuola Superiore d’Arte Castello Sforzesco e in seguito all’Accademia Vetrinistica Italiana di Milano, per poi intraprendere un percorso personale dal 1993, esponendo in numerose mostre collettive e personali, partecipando anche a premi e concorsi ottenendo ottimi risultati.

E’ socia della Associazione Artistica Legnanese e membro del movimento del Pentastrattismo di Massimo Picchiami, movimento artistico di artisti italiani di arte contemporanea

Come tecnica utilizza l’espressione polimaterica: pigmenti acrilici, smalti, olio, tempera, gessetti, matita, carboncino, creta, argilla, gesso, ferro di recupero.

Le tematiche rappresentate sono Informale Astratto, cerca di dare a tutte le sue opere una “vita propria”, ognuna con un tocco di originalità, la voglia di sperimentare continuamente e di dare vita ad un quadro sempre diverso, attento anche alle urgenze.

Nel Figurativo rappresenta la figura Femminile, cercando di portare in luce il tema della violenza contro le donne, problema antico e diffuso in tutto il mondo che affonda le sue radici in un certo quadro culturale particolarmente evidente ai giorni nostri.

 

Lucia Sanavio ha partecipato alla mostra collettiva “Arte… in comune” dell’Associazione Artistica Legnanese tenutasi in Villa Pomini a Castellanza per il bicentenario di Villa Brambilla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.