Parte dall’oculistica la visuale di servizio a tutto campo Mater Domini

Importanti investimenti in macchinari di ultima generazione, affidati al nuovo reponsabile, dottor Ettore Destro

È l’oculistica il settore individuato da Mater Domini come priorità del momento per un potenzialmente del servizio. Rientrano in quest’ottica due importanti novità, tra loro strettamente correlate.

La prima, il rinnovamento delle attrezzature, con importanti acquisizioni di macchinari di ultima generazione. Inoltre, la diagnostica strumentale si svolgerà sviluppandosi in ambulatori dedicati a seconda delle diverse analisi e patologie

Gli ambulatori si avvarranno di una piattaforma ad altissima risoluzione (la più alta attualmente disponibile) per l’indagine strumentale delle patologie della retina, del glaucoma, della cornea e del cristallino. Per la chirurgia, l’unità operativa si avvale della più moderna e avanzata tecnologia attualmente disponibile per la chirurgia della cataratta, della retina, della cornea e del glaucoma, entrando a far parte di un ristrettissimo numero di centri in Italia in grado di proporla ai propri pazienti.

La vera novità è però il Laser a femtosecondi, il sistema attualmente più avanzato per l’esecuzione di interventi di cataratta semplice e complessa, oltre alle lenti intraoculari Premium di ultimissima generazione che correggono tutti i difetti visivi, compresa la presbiopia.

Per sfruttare al meglio i macchinari inoltre, Mater Domini ha chiamato uno dei medici più illustri nel settore. Il nuovo responsabile dell’Oculistica di Humanitas è infatti il dottor Ettore Destro. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è specializzato nel 1996 in Oftalmologia con il massimo dei voti, è stato responsabile di Unità Operativa in altri ospedali di Milano.

È membro della Faculty come relatore e chirurgo nei più importanti congressi nazionali e internazionali italiani, Società Oftalmologica Italiana (SOI), Associazione Italiana di Chirurgia della Cataratta e Refrattiva (AICCER). Ha svolto corsi di tutoring con wet-lab per chirurghi a simposi di Zeiss presso la European Society of Cataract and Refractive Surgery di Londra e Barcellona.

“Oltre a mantenere costante l’alto livello di professionalità dell’équipe e del Servizio di Oculistica – afferma il nuovo responsabile -, il mio obiettivo è puntare su di un potenziamento diagnostico, terapeutico e chirurgico per garantire sempre più la tempestività e accuratezza delle cure, anche attraverso l’acquisizione di modernissima tecnologia all’avanguardia”.

Pubblicato il: 3 Dicembre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.