Un murales di speranza per l’Olona nella Giornata mondiale per l’acqua

Una prima opera di arte partecipata a ridosso del fiume curata a HumanitArs14

Il 24 marzo prossimo ricorrerà la Giornata mondiale dell’acqua. Per l’occasione, Castellanza si fa portavoce di un messaggio vitale sotto due punti di vista. Uno più strettamente locale e un altro invece più di ampio respiro.

Quel sabato infatti, si realizzerà l’opera Murales per l’Acqua a Castellanza, ispirata alla salute del fiume Olona che attraversa la città, nell’intento di stimolare una riflessione per sensibilizzare la comunità sul tema del rispetto dell’acqua come bene comune.

Nelle intenzioni dell’Amministrazione, dovrà diventare solo il primo intervento del progetto MiEs1° – MIESPRIMO – mirato alla riqualificazione artistica diffusa con la collaborazione dei cittadini. Il murales sarà infatti realizzato con la partecipazione pubblica, per riqualificare un muro in via Giacomo Binda.

L’intervento pittorico-artistico sarà gestito e organizzato da Cristian Sonda e dall’Associazione di Promozione Sociale HumanitArs14, con il contributo del Gruppo CAP e con il patrocinio dell’Ufficio Cultura del Comune di Castellanza.

Nelle giornate del 22 e 23 marzo si procederà alla preparazione della superficie del muro, mentre il giorno successivo sarà ufficialmente avviata la realizzazione dell’opera (dalle ore 10 alle 17.30). L’esecuzione pittorica proseguirà nei giorni successivi, in relazione anche condizioni atmosferiche. Più precisamente, in date rese note per tempo. Il termine è previsto entro il 15 maggio.

Con Arte Partecipata s’intende un approccio per coinvolgere il pubblico nel processo creativo e realizzativo. Questo tipo di arte pone il partecipante ad assumere un ruolo di coautore dell’opera, in quanto prende parte a tutto il percorso necessario alla realizzazione del murales.

Questo progetto in particolare mira a rivitalizzare le strade, le piazze, gli spazi pubblici urbani, affinché tornino a essere i luoghi privilegiati dell’incontro e dello scambio, nella formazione dei cittadini della società del domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.