L’impegno e la volontà di tutti, per girare la pagina del polo chimico

Appello della maggioranza alla proprietà per una soluzione in difesa della salute pubblica

Trovare il punti di incontro tra interessi privati, investimenti industriali e qualità della vita non è mai impresa facile. Ancora meno, quando in ballo c’è il futuro di uno dei più grandi poli industriali del varesotto, trovatosi nel tempo circondato dai paesi limitrofi. La questione dell’area tra Castellanza e Olgiate Olona si trascina infatti ormai da anni e per l’Amministrazione di Castellanza, la soluzione passa anche per una presa di coscienza dei diretti interessati.

Nasce così, l’idea di lanciare un appello a tutti i soggetti coinvolti, alla ricerca di soluzioni condivise “che garantiscano la tutela della salute pubblica e pongano le basi per una riqualificazione dell’area integrata nel contesto cittadino”.

Questo il testo completo dell’appello:

La riflessione sul destino dell’area ex Polo Chimico e sulla ricerca di soluzioni di riqualificazione coinvolge i cittadini e le loro Associazioni, gli Amministratori comunali e i proprietari delle aree. Essa deve considerare le complessità inerenti la ricerca del benessere pubblico superiore, in quanto la riqualificazione investirà il futuro non solo della città di Castellanza ma di un territorio più vasto e dei Cittadini in esso presenti. La riqualificazione solo se ben gestita favorirà nuove occasioni per fare impresa ed opportunità di lavoro. Facciamo appello a tutti i soggetti coinvolti perché escano da logiche di contrapposizione, rinuncino ai ricorsi ed ai procedimenti giudiziari, scelgano la via del dialogo e del confronto nel perseguire l’interesse collettivo, con l’obiettivo di trovare soluzioni e percorsi condivisi che garantiscano la tutela della salute pubblica e pongano le basi per una riqualificazione dell’area integrata nel contesto cittadino.

Oltre alla maggioranza compatta, l’appello è stato sottoscritto dal Consigliere Paolo Colombo Capogruppo della lista Castellanza al centro.

Ora il Sindaco Mirella Cerini incontrerà di persona la proprietà per cercare di mediare e trovare una soluzione con l’obiettivo di una riqualificazione dell’area che interessa un territorio ben più esteso della città di Castellanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *