Un cigno dove meno te lo aspetti, messaggio di speranza per l’Olona

L’incontro che non ti aspetti, passeggiando lungo le sponde dell’Olona, pochi minuti dopo essersi imbattuti nell’ennesimo scempio del fiume.

Come ci sia arrivato un cigno, cosa ci faccia, è difficile saperlo. Se poi sia così bianco come appena uscito da un bucato grazie al contenuto delle acque, è un forte sospetto.

Comunque sia, in assenza di risposte certe, tanto vale prenderlo come un segnale di ottimismo sulla forza della vita più forte dell’uomo più dissennato.

 

Pubblicato il: 7 febbraio 2018