Missione compiuta per i Turist Angels, capaci di raccogliere solo consensi

Soddisfazione da tutte le parti per il bilancio dell’iniziativa di alternanza scuola/lavoro orientata al turismo

C’è grande soddisfazione tra Camera di Commercio di Varese e Regione Lombardia per i primi bilanci del progetto Tourist Angels. Le oltre 10mila ore di attività svolte da più di 260 studenti degli istituti superiori in  alternanza scuola/lavoro hanno riscosso grande attenzione, con un indubbio riscontro positivo.

Dopo un percorso di formazione che complessivamente ha toccato le 42 ore e dopo la sottoscrizione di 12 convenzioni tra altrettanti istituti scolastici e 11 enti coinvolti con i rispettivi  InfoPoint, da aprile a novembre 2017 gli studenti si sono messi in gioco per ampliare la rete d’informazione turistica.

In particolare, oltre a garantire la presenza in undici eventi turistici in ambito sportivo e culturale, i Tourist Angels hanno affiancato gli operatori della rete territoriale degli InfoPoint nello svolgere attività di  informazione, indirizzo e assistenza ai turisti, oltre allo sviluppo di contenuti sui canali social e l’accompagnamento durante visite e attività all’aria aperta in affiancamento alle guide.

“Come sempre,  quando vengono chiamati in gioco, i nostri studenti sono encomiabili nel proprio impegno – commenta Giuseppe Albertini, Presidente della Camera di Commercio -.  Le nostre ragazze e i nostri ragazzi  hanno dimostrato sul campo di apprezzare l’opportunità di affinare le proprie capacità, migliorando le conoscenze linguistiche e cogliendo l’occasione di valutarsi nel campo dell’offerta turistico-ricettiva. Credo proprio che ci siano tutte le condizioni per ripetere anche quest’anno l’iniziativa”. Tra queste, essenziale la disponibilità della Camera di Commercio a rinnovare il finanziamento al progetto.

“Il successo documenta la bontà dell’idea e quanto sia importante investire sull’accoglienza e sull’informazione in ambito turistico – sottolinea Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia –. Questi Angeli hanno completato un’importante esperienza professionalizzante e hanno svolto anche un servizio fondamentale, perché il turismo è innanzitutto relazione e incontro con luoghi e persone, capaci di rendere un’esperienza indimenticabile”.

Prima di entrare in azione, i Tourist Angels, muniti di magliette e i cappellini marchiati #DoYouLake? e InLombardia, avevano ricevuto una formazione incentrata su due temi: l’inquadramento turistico territoriale, con indicazioni anche in inglese fornite da guide locali, e lo sviluppo e la gestione della multicanalità sui social network, con il coinvolgimento di Explora, la Destination Management Organization di Regione Lombardia.

“I Tourist Angels sono stati sperimentati, per la prima volta nella nostra provincia – precisa Claudio Merletti, dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale, ambito territoriale di Varese -. Ancora una volta le scuole di Varese hanno tracciato un’interessante strada per lo sviluppo qualitativo dell’alternanza scuola-lavoro. Il cuore più prezioso e duraturo di questa esperienza sono la costruzione e lo sviluppo in campo, condivisi di sguardi e capacità di tutor lavorativi e tutor formativi nel supporto ai nostri studenti”.

Pubblicato il 11 gennaio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *