Pronte a tornare, le Streghe di Calipolis vincono ogni incantesimo

Problemi organizzativi, normative sulla sicurezza e manutenzione carente non fermano l’appuntamento di HalloweenNel giro di pochi anni si è affermato come uno degli appuntamenti più suggestivi e di richiamo per l’intera Valle Olona. Proprio perchè cresciuto in modo esponenziale, l’appuntamento con La notte delle streghe ha però messo in seria diifficoltà l’oganizzazione dei Calimali. Difficoltà di quelle sempre gradite per un’Associazione di volonatri, ma comunque non facili da affrontare e risolvere.

Gestire infatti l’afflusso di migliaia di persone lungo i sentieri intorno al Parco dell’Acqua e Calipolis, tra Fagnano Olona e Gorla Maggiore comporta infatti magiori attenzioni. Se a questo si aggiungono la carente manutenzione lungo le vie di accesso soprattutto dall’abitato di Solbiate Olona, e le nuove normative sulla sicurezza, già essere riusciti a proporre ancora una volta l’appuntamento si può considerare un successo.

I Calimali tuttavia non si accontenano di questo, e sono quindi pronti ancora una volta per confermare la tradizionale Camminata in notturna – la notte delle streghe, per il prossimo 31 ottobre

A differenza delgi anni passati però, la partenza della camminata avverrà in valle e precisamente davanti all’ingresso del nuovo ponte per l’accesso a Calipolis scendendo da via Marmolada. Dalle ore 20,30 in poi, si potrà proseguire sulla sponda destra del fiume Olona in direzione sud per poi attraversare a destra il Ponte dell’impiccato al confine con Solbiate Olona e proseguire verso le Tre torri di Gorla Maggiore. Finalmente, attraverso il parco dell’acqua e costeggiando il Lago delle streghe si potrà arrivare a Calipolis dove avverrà una divertente sfilata con premiazione delle streghe più belle, le più brutte e le più sexy.

Sul percorso quattro associazioni animerano altrettanti gustosi ma spaventosi ambientazioni a tema. A Calipolis infine, i partecipanti troveranno un ricco ristoro con frittelle, caldarroste, vin brule’ e salamelle.

I parcheggi per le auto sono quattro. Il primo nell’area verde compresa tra le vie Marmolada, Tagliamento e Monte Bianco. Il secondo nel fondovalle sul lato opposto del n° 90 di via C. Colombo. Il terzo parcheggio si trova sul all’ingresso nord della ciclopedonale (ex fermata Candiani). Il quarto e ultimo parcheggio in prossimità della ex stazione di Gorla maggiore (si accede dalla via per Fagnano). La Polizia Locale raccomanda di parcheggiare ordinatamente senza ostruire i passi carrai delle abitazioni.

Pubblicato il 16 ottobre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *